Valore legale della laurea – informazioni utili

In questo giorni si è discusso molto di abolizione del valore legale della laurea. Ho letto diverse opinioni: alcune acriticamente ideologiche, altre a livello di chiacchiera da bar, molte disinformate.

Prima di fare qualche considerazione (magari in un prossimo post) ho cercato di capire un po’ meglio il problema. Visto che l’argomento non è nuovo c’è abbastanza materiale:

l’insieme degli effetti giuridici che la legge ricollega ad un determinato titolo scolastico o accademico, rilasciato da uno degli istituti scolastici o universitari, statali o non, autorizzati a rilasciare titoli di studio.

    • l’introduzione del concetto di “valore legale indiretto” che è quello che abbiamo in Italia

il titolo di studio non è necessario per l’esercizio della professione, bensì per l’ammissione all’esame di Stato, a sua volta necessario per l’esercizio della professione

Segnalo inoltre una fonte, non online, da cui molti hanno attinto:

S. Cassese, Il valore legale del titolo di studio, in Annali di Storia delle Università italiane – Volume 6 (2002).

Update 30 Gennaio 2012:

Un altro post su NfA che analizza pro e contro.

Update 1 Febbraio 2012:

Apprendo dai commenti su NfA che la commissione del Senato è giunta ad una documento conclusivo, probabilmente in votazione oggi (1/2), il cui punto saliente è

10)           Queste considerazioni portano a ritenere che adottare oggi nel nostro Paese l’abolizione del valore legale della laurea presenterebbe, a fronte dei benefici conseguenti alla liberalizzazione del sistema universitario e alla piena autonomia delle università, vari cospicui aspetti negativi, complessivamente prevalenti: le indubbie difficoltà della realizzazione legislativa, una tempistica non congrua rispetto al recentissimo avvio dell’ANVUR, una non favorevole accettazione da parte di sindacati e ordini professionali, ma soprattutto da parte degli studenti e delle famiglie, una probabile penalizzazione delle università territorialmente svantaggiate, un probabile aumento dei costi universitari a carico degli studenti, una maggiore difficoltà di garantire il diritto allo studio degli studenti capaci e meritevoli ma sprovvisti di mezzi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...